Top menu

2011_settembre_w.jpg2010_temporale_w.jpg2009_stagno_w.jpg2011_forza-del-vento_w.jpg2009_tramonto2_w.jpg2012_tre-alberi_w.jpg2011_paes-invernale-2_w.jpg2011_cespuglio_w.jpg2012_nebbia-su-mantova_w.jpg2009_sorgere_w.jpg2011_marina_w.jpg2008_oltreorizzonte_w.jpg2007_grandepino_w.jpg2009_mantovainrosso_w.jpg2009_tramonto_w.jpg2012_squarcio-di-luce_w.jpg2009_incendio_w.jpg2008_controlucemn_w.jpg2009_toscanasera_w.jpg2011_schiumadonda_w.jpg2009_sottobosco_w.jpg2010_steppa_w.jpg2011_paes-invernale-1_w.jpg2008_acquitrino_w.jpg2012_campo-papaveri_w.jpg

sintassi

• la sintassi analizza il rapporto tra due parole in una frase

• tale rapporto è sempre gerarchicamente ordinato

• ciascuna delle due parole può essere o un nome (con o senza preposizione) o un verbo (con o senza congiunzione)

N+N N V  
N N
N
V
N
 
V N
V
V
V
 
      V+V
  funzione
attributiva
funzione
predicativa
 

• si ha funzione attributiva (N/N o N/V) quando una forma (nome o verbo) determina (= è complemento di) un nome (ossia quando a essere sovra-ordinato è un nome) 

   es. N/N: la luna bianca – il poeta Virgilio – la villa di Cesare – simile a te
   es. N/V: il cane che abbaia

• la proposizione relativa ha sempre funzione attributiva (N/V)

• si ha funzione predicativa (V/N o V/V) quando una forma (nome o verbo) determina (= è complemento di) un verbo (ossia quando a essere sovra-ordinato è un verbo)

   es. V/N: tornavamo a casa – si ricordò di voi – incontrare un amicoti vedo allegro
   es. V/V: mi diverto ad ascoltartise chiamano rispondi

• la funzione predicativa del verbo (V/V) è ciò che convenzionalmente si definisce sintassi del periodo (ossia l’analisi del rapporto fra due predicati) 

• lo stesso termine può avere funzione attributiva o funzione predicativa a seconda che determini un nome o un verbo (predicato) 

   es.: i corridori veloci (funz. attr.) corrono – i corridori corrono veloci (funz. pred.)
   es.: la luna bianca (funz. attr.) appare – la luna appare bianca (funz. pred.) – la luna sorge bianca (funz. pred.) – la luna è bianca (pred. nom.)

• quando un nome determina una copula, si considera predicato nominale esso stesso, e anziché predicativo si usa definirlo nome del predicato