Top menu

quomodo-testata-blog.jpg2009_tramonto_w.jpg2011_schiumadonda_w.jpg2012_campo-papaveri_w.jpg2007_grandepino_w.jpg2011_settembre_w.jpg2009_sottobosco_w.jpg2012_nebbia-su-mantova_w.jpg2008_controlucemn_w.jpg2012_squarcio-di-luce_w.jpg2011_paes-invernale-2_w.jpg2011_forza-del-vento_w.jpg2011_marina_w.jpg2008_acquitrino_w.jpg2009_incendio_w.jpg2009_stagno_w.jpg2012_tre-alberi_w.jpg2009_toscanasera_w.jpg2009_sorgere_w.jpg2010_steppa_w.jpg2011_cespuglio_w.jpg2011_paes-invernale-1_w.jpg2009_mantovainrosso_w.jpg2009_tramonto2_w.jpg2010_temporale_w.jpg2008_oltreorizzonte_w.jpg

Verità scoperta

La verità è una coperta che ti lascia scoperti i piedi: tu la spingi, la tiri, e lei non basta mai; anche se ti dibatti, non riesci a coprirti tutto. Dal momento in cui nasci piangendo al momento in cui esci morendo, ti copre solo la faccia, e tu piangi e gridi e gemi.

dal film di Peter Weir L’attimo fuggente