Top menu

2011_forza-del-vento_w.jpg2011_paes-invernale-2_w.jpg2009_stagno_w.jpg2009_incendio_w.jpg2008_controlucemn_w.jpg2012_tre-alberi_w.jpg2009_tramonto_w.jpg2008_acquitrino_w.jpg2009_sottobosco_w.jpg2012_squarcio-di-luce_w.jpg2011_cespuglio_w.jpg2009_mantovainrosso_w.jpg2011_marina_w.jpg2011_paes-invernale-1_w.jpg2009_toscanasera_w.jpg2011_settembre_w.jpg2012_campo-papaveri_w.jpg2009_tramonto2_w.jpg2009_sorgere_w.jpg2010_temporale_w.jpg2012_nebbia-su-mantova_w.jpg2011_schiumadonda_w.jpg2007_grandepino_w.jpg2010_steppa_w.jpg2008_oltreorizzonte_w.jpg

Pronto soccorso (in english)

Un po’ in ritardo – forse – sulla vostra tabella di marcia, ma non è colpa mia: l’ho trovato in questo preciso momento e, come potete vedere, non ho perso un minuto per farvelo sapere.

Ho trovato un sito in cui si possono leggere testi di svariati autori latini (tra cui Catullo, Cesare, Orazio, Seneca, ...) con i suggerimenti lessicali e grammaticali del testo parola per parola. 

Il sito è in inglese (purtroppo), e quindi riporta in quella lingua traduzioni e spiegazioni: ma sono sicuro che per voi non sarà un problema.

Eccovi quindi il link al sito di NoDictionaries:
» http://nodictionaries.com

NB: i paradigmi nominali sono riportati come sui nostri vocabolari; quelli verbali sono invece nella forma amo, amare, amavi, amatus (decisamente più coerenti e agili dei nostri: mi auguro che l’abitudine ai miei ragionamenti morfologici vi faciliti nell’adeguarvi al sistema leggermente differente).