ipallage

Categoria: Retorica
Ultima modifica il Giovedì, 28 Febbraio 2013 17:08
Pubblicato Giovedì, 28 Febbraio 2013 17:07
Scritto da quomodo
Visite: 2513

L’ipàllage è una figura sintattica e semantica che consiste nell’attribuire a un’entità la proprietà o il processo confacenti a un’entità vicina.

In quanto tale è quindi una forma di metonimia (operazione sull’asse sintagmatico), ma piuttosto particolare perché può in superficie dare l’impressione di una metafora, accomunando entità e proprietà apparentemente pertinenti a campi semantici diversi.

 


Esempi

• la terra lagrimosa diede vento (Dante): non la terra è lagrimosa, ma le persone che vi abitano - il divino del pian silenzio verde (Carducci): non il silenzio è verde, ma il piano - sorgon così tue dive | membra dall’egro talamo (Foscolo): egro non è il talamo, ma le membra della persona che si sta alzando.