Top menu

2010_steppa_w.jpg2011_marina_w.jpg2008_oltreorizzonte_w.jpg2009_toscanasera_w.jpg2011_settembre_w.jpg2010_temporale_w.jpg2008_controlucemn_w.jpg2009_incendio_w.jpg2011_schiumadonda_w.jpg2012_squarcio-di-luce_w.jpg2009_mantovainrosso_w.jpg2007_grandepino_w.jpg2012_nebbia-su-mantova_w.jpg2008_acquitrino_w.jpg2011_forza-del-vento_w.jpg2009_sottobosco_w.jpg2012_campo-papaveri_w.jpg2012_tre-alberi_w.jpg2009_stagno_w.jpg2009_sorgere_w.jpg2009_tramonto_w.jpg2009_tramonto2_w.jpg2011_paes-invernale-1_w.jpg2011_paes-invernale-2_w.jpg2011_cespuglio_w.jpg

consonanza

Figura morfologica che consiste nella somiglianza di suono tra le sillabe finali di due parole, che presentano consonanti uguali ma vocali diverse. Se accade in sede di rima, si parla di rima imperfetta.

È contrapposta all’assonanza, in cui sono uguali le vocali e diverse le consonanti.

 


Esempi

• La consanguineità della sepolta | lava rappresa in squallidi basalti (Onofri)