Top menu

2008_acquitrino_w.jpg2009_toscanasera_w.jpg2012_nebbia-su-mantova_w.jpg2009_incendio_w.jpg2008_oltreorizzonte_w.jpg2011_paes-invernale-2_w.jpg2012_campo-papaveri_w.jpg2009_sorgere_w.jpg2011_schiumadonda_w.jpg2009_mantovainrosso_w.jpg2010_temporale_w.jpg2011_forza-del-vento_w.jpg2011_marina_w.jpg2010_steppa_w.jpg2011_cespuglio_w.jpg2012_tre-alberi_w.jpg2009_tramonto2_w.jpg2009_stagno_w.jpg2011_settembre_w.jpg2009_sottobosco_w.jpg2008_controlucemn_w.jpg2011_paes-invernale-1_w.jpg2007_grandepino_w.jpg2009_tramonto_w.jpg2012_squarcio-di-luce_w.jpg

Occam o non Occam?

Qualcuno forse ricorderà di avermi sentito dire più d’una volta che – chiedo venia ai colleghi delle altre materie... – «il latino è l’unica materia in cui gli studenti sono messi in grado di esercitare di fatto il metodo scientifico fin dal primo giorno, e in ogni momento del loro lavoro (anziché limitarsi a studiare i risultati del metodo scientifico applicato dagli scienziati)».

A parte l’eventuale paradossalità dell’affermazione (se volete, ne discutiamo), sono convinto che in ogni fase del nostro lavoro dobbiamo usare alcuni dei più semplici strumenti logici di cui gli scienziati si servono per le loro ricerche e scoperte:

sillogismo disgiuntivo:
- se A o B o C | ma non-A e non-B | quindi C

sillogismo condizionale:
- modus ponens (affermativo): se P allora Q | ma P | quindi Q (affermaz. dell’anteced.)
- modus tollens (negativo): se P allora Q | ma non-Q | quindi non-P (negaz. del conseg.)
- le altre (negaz. dell’anteced. e affermaz. del conseg.) sono fallacie

rasoio di Ockham:
- entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem, ossia la spiegazione più semplice è sempre quella più probabile (fino a prova contraria)

Per capire meglio i concetti qui sintetizzati, vedere nel sito
» www.webalice.it/quomodo/dizionar/logica/sillog-disgiunt.htm
» www.webalice.it/quomodo/dizionar/logica/sillog-condizion.htm
» www.webalice.it/quomodo/dizionar/logica/ockham.htm