Top menu

2009_mantovainrosso_w.jpg2010_steppa_w.jpg2011_marina_w.jpg2008_acquitrino_w.jpg2012_squarcio-di-luce_w.jpg2011_forza-del-vento_w.jpg2007_grandepino_w.jpgquomodo-testata-blog.jpg2009_stagno_w.jpg2009_incendio_w.jpg2011_paes-invernale-1_w.jpg2011_paes-invernale-2_w.jpg2008_oltreorizzonte_w.jpg2009_tramonto2_w.jpg2012_nebbia-su-mantova_w.jpg2012_tre-alberi_w.jpg2011_settembre_w.jpg2010_temporale_w.jpg2012_campo-papaveri_w.jpg2011_schiumadonda_w.jpg2009_toscanasera_w.jpg2011_cespuglio_w.jpg2009_sottobosco_w.jpg2009_sorgere_w.jpg2009_tramonto_w.jpg2008_controlucemn_w.jpg

Letteratura curiosa

La letteratura rende la gente più curiosa, più recettiva, con la mente più aperta verso gli altri. Credo che una persona curiosa sia una persona migliore. La curiosità è una virtù morale. Come l’umorismo, essa è un antidoto contro il fanatismo. Non ho mai visto un fanatico col senso dell’umorismo, o uno che abbia senso dell’umorismo diventare un fanatico.

Amos Oz (scrittore israeliano),
Giornale di Brescia, 10.09.2010, p. 39