Top menu

2010_temporale_w.jpg2008_controlucemn_w.jpg2011_forza-del-vento_w.jpg2009_incendio_w.jpg2009_tramonto2_w.jpg2011_marina_w.jpg2012_nebbia-su-mantova_w.jpg2012_squarcio-di-luce_w.jpg2012_campo-papaveri_w.jpg2011_paes-invernale-1_w.jpg2007_grandepino_w.jpg2009_stagno_w.jpg2011_paes-invernale-2_w.jpg2011_schiumadonda_w.jpg2011_cespuglio_w.jpg2009_mantovainrosso_w.jpg2009_toscanasera_w.jpg2009_sottobosco_w.jpg2011_settembre_w.jpg2012_tre-alberi_w.jpg2009_tramonto_w.jpg2010_steppa_w.jpgquomodo-testata-blog.jpg2008_acquitrino_w.jpg2009_sorgere_w.jpg2008_oltreorizzonte_w.jpg

Compiti delle vacanze 3A

Bene: ora ci siamo coi compiti delle vacanze.

Prima i compiti per tutti:
a- almeno 12 versioni (una a settimana, per non perdere lo smalto) dal libro di testo Traditio, da scegliere in modo equilibrato da Cornelio Nepote (nn. 189-198), Velleio Patercolo (nn. 403-412) e Valerio Massimo (nn. 413-420), nonché tra testi lunghi e testi brevi, e tra difficoltà 2 palline e difficoltà 3 palline
b- lettura (in italiano) del libro della Genesi, dalla Bibbia; a discrezione si può leggere in aggiunta anche un altro libro narrativo dell’Antico Testamento (Esodo, Giosuè, Giudici, 1-2 Samuele, 1-2 Re, ...)
c- lettura di articoli o saggi su almeno cinque argomenti di antichità pubbliche o private romane (fornirò delle bibliografie tramite questo blog)
d- naturalmente non dimenticare di tenere ripassati i verbi e i pronomi.

NB: ritirerò i quaderni nella prima lezione di settembre, e le versioni di compito saranno oggetto del primo giro di interrogazioni.

Per i rimandati a settembre:
a- almeno 24 versioni (due a settimana) dal libro di testo Traditio, scelte in modo equilibrato dagli autori di cui sopra, ma anche da Cesare e Sallustio, nonché tra testi lunghi e testi brevi, e tra difficoltà 1 pallina e difficoltà 2 palline
b- le letture sono le stesse che per gli altri
c- rifare anche più di una volta gli esercizi sui verbi che sono contenuti nel sito di quomodo (www.webalice.it/quomodo/latino/latino-es.htm).

Mi auguro anche che qualcuno, dopo il riposo del giusto, si rimetta a lavorare qualche oretta al “Progetto Planerio”: vorrei davvero che arrivassimo a produrre qualcosa di sensazionale!

Seguite con regolarità questo blog: certamente mi farò risentire...