Top menu

2011_forza-del-vento_w.jpg2009_sorgere_w.jpg2011_paes-invernale-2_w.jpg2012_tre-alberi_w.jpg2008_acquitrino_w.jpgquomodo-testata-blog.jpg2007_grandepino_w.jpg2011_settembre_w.jpg2009_sottobosco_w.jpg2009_mantovainrosso_w.jpg2011_cespuglio_w.jpg2012_squarcio-di-luce_w.jpg2009_toscanasera_w.jpg2008_oltreorizzonte_w.jpg2009_stagno_w.jpg2011_paes-invernale-1_w.jpg2009_incendio_w.jpg2009_tramonto2_w.jpg2008_controlucemn_w.jpg2012_nebbia-su-mantova_w.jpg2010_steppa_w.jpg2010_temporale_w.jpg2011_marina_w.jpg2011_schiumadonda_w.jpg2012_campo-papaveri_w.jpg2009_tramonto_w.jpg

Esame alle porte

Vi ricordo – a vostro vantaggio – che il primo giorno dell’esame vi sarà richiesto di segnalare per scritto l’argomento e il titolo della vostra presentazione orale e le materie coinvolte.

Sarebbe comunque opportuno che il primo (o al massimo il secondo) giorno degli scritti portaste una stampata quanto meno dell’indice della vostra trattazione.

Meglio ancora: se ne avete fatto una versione in forma di saggio, portatela alla commissione in tre o quattro copie, giusto perché i commissari non se la debbano contendere per poterla leggere tutti prima del vostro esame orale (è ovvio che se non la leggono prima, non potranno farsene un’idea precisa solo in sede di discussione).

In bocca al lupo.